Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Martedi 29 gennaio 2008, alle ore 21:00, presso il Teatro Moderno, parte la stagione di prosa 2007/2008 di Tricaseteatro

Diaghilev/Cantieri Teatrali del Terzo Millennio eFlavio BUCCI presentano"IL BERRETTO A SONAGLI"di Luigi Pirandello.Regia di Nucci LADOGANA

Dettagli della notizia

Parte martedì 29 gennaio 2008, alle ore 21,00, presso il Teatro Moderno di Tricase, la stagione di prosa 2007/2008 di Tricaseteatro, promossa dal Comune di Tricase e dal Teatro Pubblico Pugliese, con la rappresentazione di "Il berretto a sonagli" di Luigi Pirandello, versione in due tempi di Ettore Catalano.


Regia di Nucci Ladogana


Personaggi ed interpreti:


Ciampa, scrivano Flavio Bucci


La signora Beatrice Fiorica Diana De Toni


La signora Assunta La Bella, sua madre Gioietta Gentile


Fifì La Bella, fratello di Beatrice Giorgio Carminati


Il Delegato Spanò Renato Campese


Il Saraceno, cartomante Luigi Mezzanotte


Fana, La serva Bea Boscardi


Nina Ciampa Valentina Coletta. 


Questa commedia derivata dalla novelle "La verità" e "Certi obblighi", fu rappresentata in lingua italiana la prima volta a Roma nel 1923. La signora Beatrice Fiorica, gelosa e insoddisfatta, vuole denunciare al delegato Spanò, amico di famiglia, il tradimento del marito, cavalier Fiorica, con la giovane moglie del suo scrivano Campa, anziano e a conoscenza dei fatti, che tollera la situazione purchè venga salvato il suo "pupo", cioè la sua rispettabilità e la "faccia".


I prossimi appuntamenti:


7 febbraio 2008

Gruppo Abellano/Tiberio Fiorilli

SEXYSLALOM

di Ted Simon

Con Vito Signorile, Tina Tempesta, Pinuccio Sinisi, Rachele Viggiano

Regia di BEPPE ARENA



Intrecci amorosi e fantasiosi mascheramenti. Slalom di situazioni talmente imbarazzanti e paradossali da apparire normali.

Esilaranti quanto spudorate bugie per consumare affannosamente segreti amori.

Una lente d'ingrandimento sul costume del tradimento che appartiene all'uomo e alla donna di ogni latitudine.



22 febbraio 2008

Teatro Scalo/La Pecora Nera

Franco FERRANTE

Rossella GIUGLIANO

Enzo STRIPPOLI

LA STAZIONE

Regia di MICHELE BIA



Vincitori dei David di Donatello 2007 per il miglio cortometraggio. Michele Bia e Franco Ferrante sono gli animatori di una compagnia di periferia e da questa prospettiva si alimentano la loro poetica.

Nota per l'interpretazione cinematografica di Sergio Rubini, la Stazione tocca con grande chiarezza corde profonde e racconta l'incastro di due vite a cui il caso offre una piccola speranza di cambiamento.



11 marzo 2008

Laboratori Flegrei Produzione Spettacoli

Peppe BARRA

IO, EDUARDO

SCARPETTA

Qui rido io

di Giuseppe Sollazzo e Peppe Barra

Musiche di Patrizio Trampetti

Regia di GIUSEPPE SOLLAZZO



Lo spettacolo è la storia di una passione. Una passione per le tele dipinte e i costumi a quadretti, le ribalte e le facce truccate, insomma: il teatro. E il teatro è stato la vita e il mondo di Eduardo Scarpetta, un padre fondatore del teatro napoletano. A dare vita al repertorio di lazzi e facezie del teatro che fu, ci sarà Peppe Barra, un attore capace di coniugare la sapienza antica con gli umori del nostro tempo, la grazia del mestiere con le invenzioni dell'arte.



7 aprile 2008

La Compagnia Moliére

Debora Caprioglio

Edoardo Sala

Rosario Coppolino

Mario Scaccia

IL SIGNORE VA A CACCIA

di Georges Feydeau

adattamento e regia di MARIO SCACCIA



"Il signore va caccia", per tornare improvvisamente e sorprendere la moglie in flagrante reato di adulterio. Ma quando la moglie tradita scopre i sotterfugi del marito, decide di ripagarlo accettando la corte del migliore amico di lui. Allegra e leggera rappresentazione che diventa un'allegoria comica e acquista la dimensione di satira di costume. Un vero e proprio meccanismo ad orologeria fatto di tempi perfetti, di entrate ed uscite a ripetizione, di continui colpi di scena, che la regia di Mario Scaccia sottolinea alla perfezione.



Abbonamento a 5 spettacoli

Platea 1° settore 60,00 Euro

Platea 2° settore 50,00 Euro

Platea 2° settore ridotto 35,00 Euro

Galleria 35,00 Euro

Galleria ridotto 25,00 Euro





I prezzi dei biglietti



Platea 1° settore 15,00 Euro

Platea 2° settore 13,00 Euro

Platea 2° settore ridotto 10,00 Euro

Galleria 10,00 Euro

Galleria ridotto 7,00 Euro



Condizioni generali di abbonamento

La tessera di abbonamento non è personale e dovrà essere esibita quale titolo d'ingresso al personale di sala.

Le riduzioni saranno concesse esclusivamente alle persone di oltre 65 anni, ai ragazzi fino a 18 anni e a tutti gli studenti, compresi gli universitari che dovranno presentarsi forniti di documento universitario.



Vendita dei biglietti e degli abbonamenti

La vendita dei biglietti e degli abbonamenti sarà effettuata presso la Biblioteca Comunale (via G. Toma n.120 - tel. 0833.544269) dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 18,30 e dalle 15,30 alle ore 19,00.

I biglietti per le singole recite saranno in vendita anche presso il Botteghino del Teatro Moderno (via Siracusa, n.-117 - tel. 0833.545855) il giorno della rappresentazione, a partire dalle ore 19,30.



Orario delle rappresentazioni

Serali: porta ore 20,15 - Sipario ore 21,00

Non sarà consentito l'accesso in sala a spettacolo iniziato.

Il presente programma potrà subire variazioni, indipendenti dalla volontà degli organizzatori, che saranno comunicate tempestivamente secondo gli usi.


 

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina