Aspettativa per mandato parlamentare per dipendenti del Comune di Tricase

Descrizione

La materia inerente all’aspettativa per mandato parlamentare per i dipendenti di pubbliche amministrazioni è regolata dall’articolo 68 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n.165.

 

 

                             “Art. 68

         Aspettativa per mandato parlamentare

    (Art.71, commi da 1 a 3 e 5 del d.lgs n.29 del 1993)

1. I dipendenti delle pubbliche amministrazioni eletti al Paramento nazionale, al Parlamento europeo e nei consigli regionali sono collocati in aspettativa senza assegni per la durata del mandato. Essi possono optare per la conservazione, in luogo dell’indennità parlamentare e dell’analoga indennità corrisposta ai consiglieri regionali , del trattamento economico in godimento presso l’amministrazione di appartenenza, che resta a carico delle medesime.

2. Il periodo di aspettativa è utile ai fini dell’anzianità di servizio e del trattamento di quiescenza e di previdenza.

3. Il collocamento in aspettativa ha luogo all’atto della proclamazione degli eletti; di questa le Camere ed i consigli regionali danno comunicazione alle amministrazioni di appartenenza degli eletti per i conseguenti provvedimenti.

4. Le regioni adeguano i propri ordinamenti ai principi di cui ai commi 1, 2 e 3. “

 

 

L’aspettativa per mandato parlamentare  viene concessa, se vi sono tutti i requisiti previsti dalla legge, con determina del Responsabile del Settore Amministrazione Generale - Servizi al Cittadino entro 30 giorni dall’acquisizione della domanda.

 

Alla scadenza del mandato il dipendente riprenderà servizio immediatamente presso il Comune di Tricase.

Cosa fare

Il dipendente comunale eletto membro del parlamento italiano o del parlamento europeo  o consigliere regionale per poter usufruire dell’aspettativa per tutta la durata del mandato senza assegni, deve presentare istanza (allegando atto di proclamazione) all’Ufficio Protocollo (sito nella sede Municipale di Palazzo Gallone – piazza Giuseppe Pisanelli – aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 16 alle ore 18 – telefono 0833/777215 – 0833/777226) o spedirla per posta o per fax 0833/777241 o per P.E.C. a protocollo.comune.tricase@pec.rupar.puglia.it

Strumenti di tutela

Ricorso al TAR entro 60 gg. o ricorso al Presidente della Repubblica entro 120 gg

Documenti e link

Modulistica e fac-simile:

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su