Autorizzazione per l’utilizzo, mediante l’istituto del Comando, di personale del Comune di Tricase presso altri Enti Pubblici

Descrizione

L’articolo 30 – comma 2 sexies del Decreto Legislativo n.165/2001 recita:”Le pubbliche amministrazioni, per motivate esigenze organizzative risultanti dai documenti di programmazione previsti dall’articolo 6, possono utilizzare in assegnazione temporanea, con le modalità previste dai rispettivi ordinamenti, personale di altre amministrazioni per un periodo non superiore a tre anni, fermo restando quanto già previsto da norme speciali sulla materia, nonché il regime di spesa eventualmente previsto da tali norme e dal presente decreto”.

Inoltre , i commi 413 e 414 dell’articolo 1 della legge n.228/2012 (meglio conosciuta come Legge di stabilità 2013), prevedono:

"413. A decorrere dal 1° gennaio 2013, i provvedimenti con i quali sono disposte le assegnazioni temporanee del personale tra amministrazioni pubbliche, di cui all’articolo 30, comma 2 –sexies, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, sono adottati d’intesa tra le amministrazioni interessate, con l’assenso dell’interessato.

414. A decorrere dal 1 gennaio 2013, per gli enti pubblici, il provvedimento di comando, di cui all’articolo 56, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n.3, è adottato tra le amministrazioni interessate, previo assenso dell’interessato.”

Al datore di lavoro originario compete per il dipendente in comando l’obbligo retributivo, gli adempimenti fiscali e previdenziali . Successivamente l’Ente pubblico che utilizza il dipendente in posizione di comando provvederà a rimborsare la spesa sostenuta mensilmente al Comune di Tricase. Il lavoro straordinario e gli emolumenti accessori competono invece all’ente che utilizza il dipendente in comando.

L’adozione dell’autorizzazione, mediante determina, compete al Responsabile del Servizio, che la rilascia, se vi sono tutti i presupposti previsti dalla legge, entro 3 mesi dalla richiesta.

 

Il Comando può interropersi prima della scadenza:

su istanza dell'ente pubblico richiedente;

su domanda del dipendente;

su iniziativa del Comune di Tricase.

 

 

Cosa fare

L’ente pubblico che intende utilizzare personale di ruolo di questo Comune mediante Comando per un periodo limitato di tempo e in via eccezionale per riconosciute esigenze di servizio, deve farne apposita richiesta in carta semplice spedendola per posta all’indirizzo Comune di Tricase – Piazza Giuseppe Pisanelli – 73039 Tricase, o per fax 0833/777241 o per P.E.C. a protocollo.comune.tricase@pec.rupar.puglia.it

 

Responsabile del provvedimento finale: Dott.ssa Maria Rosaria - Vice Segretario e Responsabile del Settore Amministrazione Generale - Servizi al Cittadino

Telefono: 0833/777218 Fax: 0833/777240 E-Mail: vicesegretario@comune.tricase.le.it P.E.C.: affariistituzionali.comune.tricase@pec.rupar.puglia.it

 

Ufficio Comunale competente: Servizio Amministrativo  e Risorse Umane (sito presso la Sede Municipale di palazzo Gallone - piazza Giuseppe Pisanelli - aperto al pubblico dal lunedì al venerdì e il giovedì pomeriggio dalle ore 16 alle ore 18 - telefono 0833/777216)

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su