Aggiornamento annuale Albo scrutatori di seggio elettorale.

Descrizione

Entro il mese di ottobre di ogni anno il Sindaco del Comune di Tricase, con manifesto da affiggere all’albo pretorio on-line e in luoghi pubblici, invita gli elettori che desiderino essere inseriti nell’Albo delle persone idonee all’Ufficio di scrutatore di seggio elettorale, e che NON vi siano già iscritti, a presentare domanda al Comune entro il 30 novembre .

Requisiti richiesti:

a) essere elettore del Comune;

b) aver assolto agli obblighi scolastici.

Sono esclusi dalle funzioni di scrutatore di seggio elettorale coloro che si trovino nelle condizioni di cui all’art. 23 del T.U. n. 570/1960 e art. 38 del T.U. n. 361/1957:

Non possono esercitare le funzioni di scrutatore:

- i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle poste e telecomunicazioni e dei trasporti;

- gli appartenenti alle Forze Armate in servizio; - i medici provinciali, gli ufficiali sanitari, i medici condotti;

- i segretari comunali ed i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici elettorali comunali;

- i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

 

Le domande pervenute al Comune sono trasmesse alla Commissione elettorale comunale, la quale, dopo aver accertato che i richiedenti hanno tutti i requisiti previsti dalla legge, provvede ad inserirli nell’albo degli scrutatori di seggio elettorale.

L’albo degli scrutatori di seggio elettorale (da approvare entro il 15 gennaio), è depositato nella segreteria del Comune per la durata di giorni quindici ed ogni cittadino del Comune ha diritto di prenderne visione.

Terminato il periodo di deposito presso la Segreteria comunale, se nessuno fa ricorso entro i termini previsti dalla legge, l’albo diviene esecutivo.

Se invece vi sono dei ricorsi occorre aspettare per la sua esecutività le decisioni inappellabili della Commissione elettorale circondariale.

L’approvazione definitiva dell’albo degli scrutatori da parte della Commissione Elettorale Comunale deve avvenire entro il mese di febbraio.

In occasione di elezioni di qualsiasi tipo verranno nominati dall’albo in parola gli scrutatori titolari e i supplenti . 

 

Normativa di riferimento:

Legge 8 marzo 1989, n.95

Legge 30 aprile 1999, n.120

 

 

Cosa fare

I cittadini interessati devono compilare e firmare apposita istanza (utilizzando il modulo predisposto dall'Ufficio comunale competente) e farlo pervenire entro il mese di novembre all'Ufficio Protocollo (sito nella sede Municipale di Palazzo Gallone - piazza Giuseppe Pisanelli - aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12 e il giovedì pomeriggio dalle ore 16 alle ore 18 - telefono 0833/777215 - 0833/777226)

o spedirla per posta o per PEC a: protocollo.comune.tricase@pec.rupar.puglia.it

o elettorale.comune.tricase@pec.rupar.puglia.it

 

Strumenti di tutela

A coloro che non siano stati inclusi nell'albo, il Sindaco notifica per iscritto la decisione della Commissione Elettorale Comunale, indicandone i motivi.

L'albo degli scrutatori di seggio elettorale formato entro il 15 gennaio, è depositato nella segreteria del comune per la durata di giorni quindici ed ogni cittadino del comune ha diritto di prenderne visione.

Il Sindaco dà avviso del deposito dell'albo nella segreteria del comune con pubblico manifesto con il quale invita gli elettori del comune che intendano proporre ricorso avverso la denegata iscrizione, oppure avverso la indebita iscrizione nell'albo, a presentarlo alla commissione elettorale circondariale entro 10 giorni dalla scadenza del termine del deposito dell'albo nella segreteria del comune.

Il ricorrente che impugna un'iscrizione deve dimostrare di aver fatto eseguire entro i cinque giorni successivi alla presentazione, la notificazione del ricorso alla parte interessata, la quale può, entro cinque giorni dall'avvenuta notificazione, presentatre un controricorso alla stessa commissione elettorale circondariale.

Quest'ultima scaduti i termini previsti dal comma 6 dell'articolo 3 della legge 8 marzo 1989, n.95, decide inappellabilmente sui ricorsi presentati.

Le determinazioni adottate dalla commissione elettorale circondariale sono immediatamente comunicate alla commissione elettorale comunale per i conseguenti adempimenti. Le decisioni sui ricorsi sono subito notificate agli interessati a cura del Sindaco.

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su